ecosostenibilit

SAMAFORM | Ecosostenibilità



Recependo le indicazioni della Commissione Europea anche l’Italia ha sviluppato un proprio “Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi della pubblica amministrazione” o Piano d’Azione Nazionale per il Green Public Procurement (PAN GPP – acquisti verdi). Il PAN GPP è quindi lo strumento che illustra a tutte le P.A. il significato del GPP e le modalità con cui esso si applica. Stabilisce le modalità con cui il Ministero dell’Ambiente deve identificare i “Criteri Ambientali Minimi” (CAM), ovvero le regole a livello nazionale per gli acquisti pubblici verdi, in modo tale che in fase di scelta d’acquisto o di redazione di gare d’appalto possano essere massimizzati i benefici ambientali ed economici. Attuare il GPP, cioè rendere verdi gli acquisti degli enti pubblici, significa quindi aver introdotto e rispettare criteri finalizzati a ridurre gli impatti ambientali dovuti ad acquisti e gare d’appalto in un’ottica di ciclo di vita, al fine di ridurre l’uso di risorse naturali, i rifiuti prodotti, le emissioni inquinanti generate, ed in generale i pericoli e i rischi per l’ambiente legati ad un prodotto o servizio.


ecosost_body

RICHIEDI INFORMAZIONI



Si prega di lasciare vuoto questo campo.





È importante sottolineare il “potere” che le P.A. assumono con il GPP (acquisti verdi) e che in veste di consumatori possono esercitare nei confronti del mercato sia per quanto riguarda l’offerta, ovvero verso i produttori che devono adeguare le proprie proposte a standard ambientali via via più rigorosi, sia per quanto riguarda la domanda che diventa modalità di comunicazione del proprio impegno verde nei confronti dei cittadini. Per favorire la diffusione del GPP negli appalti pubblici, il Collegato alla legge di stabilità 2016 recante disposizioni in materia ambientale (approvato a dicembre 2015 con la Legge 221/2015, GU 18 gennaio 2016 ed in vigore dal 2 febbraio 2016) contiene indicazioni per promuovere misure di green economy.

Ad oggi esistono oggi CAM (criteri ambientali minimi) per diverse categorie di prodotti e servizi, quali:

Apparecchiature elettroniche per ufficio
Arredi per ufficio
Aspetti sociali negli appalti pubblici
Carta
Cartucce per stampanti
Illuminazione pubblica
Pulizia e prodotti per l’igiene
Rifiuti urbani
Ristorazione collettiva e derrate alimentari
Serramenti esterni
Servizi energetici per gli edifici (illuminazione, climatizzazione)
Tessili
Veicoli
Verde pubblico
Arredo Urbano

Il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze fondamentali alle Amministrazioni e alle imprese che intendono introdurre gli Acquisti Verdi con l’obiettivo di promuovere attraverso le proprie scelte la diffusione di tecnologie sostenibili preferendo prodotti e servizi duraturi, ad alta efficienza energetica e che riducano la produzione di rifiuti, favorendo al contempo la diffusione di best practices al fine di attivare un circolo virtuoso che avrà come effetto la realizzazione di risparmi di spesa, sviluppo tecnologico e promozione dì un’economia sostenibile.Il corso sul GPP si pone come obiettivo quello di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie relative al contesto normativo, competenze pratiche, idee e tecniche per la comunicazione pubblica ambientale. La formazione è rivolta a dirigenti, funzionari e collaboratori esterni alle Pubbliche Amministrazioni, liberi professionisti dipendenti e collaboratori di imprese, consulenti di settore interessati alle tematiche ambientali.



CONDIVIDI QUESTA PAGINA